L’energia “verde” di Sienambiente: prodotti 54 mila MWh e evitate 16 mila t. di CO2
05/03/2014

Ammontano a oltre 54 mila i MWh di energia elettrica prodotta nel 2013 dagli impianti di Sienambiente alimentati da fonti rinnovabili (eolico, fotovoltaico e biogas) e dalla frazione biodegradabile dei rifiuti. Nel dettaglio, le tonnellate di C02 evitate sono state di 16 mila mentre i cittadini serviti sono stati circa 54 mila. Una “impronta verde” che ha contribuito al raggiungimento, con tre anni di anticipo rispetto alla data prefissata, dell’obiettivo “Siena carbon free”, l’iniziativa della Provincia di Siena per l’azzeramento delle emissioni climalteranti nel territorio senese. In particolare, Sienambiente è riuscita ad abbattere del 20% l’anidride carbonica emessa nel ciclo delle attività grazie a una serie di pratiche virtuose. Parliamo di risparmio energetico, di interventi di efficienza energetica e dell’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili. «La nostra azienda è da tempo impegnata, direttamente o attraverso le sue società partecipate, in attività connesse alla green economy e nel potenziamento della produzione di energia da fonti rinnovabili – ha spiegato Fabrizio Vigni, presidente di Sienambiente. Oltre a essere una straordinaria occasione per il nostro territorio, “Siena carbon free” è un modello che coincide perfettamente con la nostra idea di sviluppo. Abbiamo quindi aderito con convinzione al progetto portando il nostro contributo e condividendone in pieno le finalità»..