La "Giovanni Pascoli" di Buonconvento vince la gara tra scuole di Can You RePET? 2014
15/12/2014

Sono stati gli alunni della "Giovanni Pascoli" di Buonconvento a vincere il concorso di “Can You RePET?” raccogliendo 7.548 bottiglie di plastica e 95 tappi di acciaio, per un totale di 7.595,5 punti. La premiazione si è svolta ieri, nella sala meeting della Casa dell'Ambiente (sede di Sienambiente), a Siena.

Ieri è stato consegnato anche il premio, anche questo ovviamente “green”: la piantumazione in primavera, in collaborazione con Sienambiente e Legambiente, di 50 alberi che daranno vita al primo bosco di “Can You RePET?”. Testimonial d'eccezione dell'evento sarà Luigi d'Elia, promotore, con la sua compagnia Thalassia, dell'esperienza “Un bosco in Paradiso”. E proprio il bosco di Can You RePET? permetterà non solo di raggiungere le emissioni zero, ma di portare in attivo il bilancio tra Co2 emessa e compensata dell'edizione 2014: ad ogni albero piantato corrispondono in media tra i 20 e i 50 kg di co2 compensata all'anno.

Piazza d'onore per la scuola "Ambrogio Lorenzetti" di Sovicille, che con 3.620 bottiglie e 381 tappi vince una gita premio alle Cortine, impianto di selezione dei rifiuti di Sienambiente.

I kg di PET e acciaio raccolti complessivamente sono 666, equivalenti a 1.179 kg di Co2 compensata. Da evidenziare in particolare l'impegno degli studenti delle scuole primarie, che da soli hanno compensato il 57% del totale, raccogliendo 18.500 bottiglie e 2.100 tappi.

Nell’ambito del progetto, sono state effettuate 200 ore di laboratorio sulla corretta gestione dei rifiuti e il riciclo - in collaborazione con Sienambiente e Legambiente Siena- nelle scuole primarie dei 5 comuni partner del progetto (Monteroni d'Arbia, Sovicille, Siena, Buonconvento, Murlo), i cui 1.300 alunni hanno dato vita ad una singolare gara ecologica di raccolta differenziata di PET e acciaio.