Per i rifiuti un gestore unico per Arezzo, Siena e Grosseto
05/04/2013

FONTE: Ufficio Stampa ATO Toscana Sud

L’Ato Toscana Sud e la società consortile Sei Toscana hanno siglato nei giorni scorsi il Contratto di Servizio, avviando così la fase transitoria che porterà all’affidamento definitivo dei servizi di igiene ambientale nei 103 comuni delle province di Arezzo Siena e Grosseto.
La firma del contratto arriva dopo l’aggiudicazione da parte di Sei Toscana della gara indetta dall’Autorità per il servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani (ATO Toscana Sud), prima a concludere il percorso tracciato dalla Legge Regionale n°61/2007 che ha introdotto la gestione di Area Vasta e ha previsto l’individuazione di un unico gestore. Si tratta della prima gara nel settore dei rifiuti che arriva a conclusione nella nostra regione - una delle prime in assoluto in Italia - e rappresenta una tappa importante nel percorso verso la riorganizzazione e lo sviluppo del sistema dei servizi pubblici in Toscana.
<<L’apertura della fase transitoria>> commenta Andrea Corti, Direttore Generale dell’ATO Sud <<segna il periodo entro il quale il gestore si impegna a svolgere tutti gli adempimenti previsti prima dell’affidamento vero e proprio, che decorrerà per i prossimi 20 anni a partire dal 1° gennaio 2014. Durante la fase transitoria al gestore è richiesta una ricognizione di tutti i servizi di raccolta in essere nei 103 comuni ad oggi, sulla base della quale Sei Toscana dovrà lavorare al progetto di riorganizzazione dei servizi e delle infrastrutture>>.
In questa fase dovranno essere effettuati i passaggi dei rami d’azienda da parte degli attuali gestori, e saranno inoltre definite le modalità di trasferimento del personale (poco meno di mille tra operativi, tecnici, amministrativi) di concerto con i sindacati, con i quali il confronto è già aperto.
<<La firma del contratto di servizio è una tappa importante>> afferma Fabrizio Vigni, presidente di Sei Toscana << affrontiamo questa fase impegnativa con serenità e determinazione. Il nostro obiettivo è costruire un sistema di gestione dei rifiuti urbani in linea con i migliori standard europei>>..