“Dossier rifiuti”, a Siena le tariffe più basse della Toscana
07/03/2013

La tariffa per la gestione dei rifiuti di Siena è tra le più basse della Toscana e ben al di sotto della media nazionale. A renderlo noto, oggi, è Cittadinanzattiva che nel suo “Dossier rifiuti” ha analizzato tutti i capoluoghi di provincia italiani prendendo come riferimento una famiglia tipo composta da 3 persone, con un reddito lordo complessivo di 44.200 euro ed una casa di proprietà di 100 metri quadri. Secondo il “Dossier”, la tariffa della città di Siena (223 euro) è sotto la media nazionale e si conferma anche per il 2012 tra le più basse in Toscana dove solo Firenze ha fatto di meglio. Considerando i dati raccolti dall’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, nei capoluoghi di provincia italiani relativamente all’anno 2012, è possibile affermare che, in media, la famiglia di riferimento, paga 253 euro in un anno per il servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani. A incidere sul contenimento dei costi per cittadini senesi, è l'efficienza di un sistema di gestione integrato basato sull’autosufficienza impiantistica. In un contesto nazionale caratterizzato da aumenti fino al 5,6% delle tariffe in appena un anno, infine, da evidenziare che a Siena non si sono registrati incrementi della tariffa..