L’Auditorium Casa dell’Ambiente apre le porte al mondo dell’associazionismo
20/01/2016

L’Auditorium della Casa dell’Ambiente, che ha già ospitato una serie di iniziative legate al settore ambientale (convegni, meeting, etc …), si candida a diventare un polo culturale di riferimento della città. Dopo l’approvazione della Giunta del Comune di Siena dello schema di contratto con Sienambiente per la concessione in uso temporaneo della sala, la struttura accoglierà, infatti, anche le attività delle associazioni culturali senesi. «Tra gli impegni assunti nei Tavoli di lavoro sviluppatisi a seguito degli Stati generali della Cultura del marzo 2015 – ha dichiarato in una nota il sindaco di Siena Bruno Valentini – c’era quello di recepire le progettualità delle varie realtà locali per sostenerne la produzione culturale e valorizzare ulteriormente la programmazione cittadina. Nell’anno di Siena Capitale italiana della Cultura, era necessario individuare uno spazio idoneo, anche se per un periodo limitato a causa delle ristrettezze del bilancio comunale». Con i suoi 100 posti, un ampio parcheggio e una collocazione favorevole per chi deve raggiungere il centro storico e la stazione ferroviaria, contribuirà grazie ai suoi spazi allo sviluppo e al consolidamento degli operatori culturali senesi. «La realtà delle Associazioni senesi che fanno teatro, danza, musica, etc … – ha dichiarato l’assessore alla Cultura, Massimo Vedovelli – è composita ed esprime un’articolata valenza artistica, culturale, sociale ed economica, coinvolgendo diverse decine di lavoratori dello spettacolo, dal punto di vista della produzione, e molte centinaia di utenti come pubblico potenziale. La soluzione individuata si è resa necessaria per sostenere tali realtà in una fase transitoria, in attesa che, con la prossima scadenza del bando triennale regionale, venga riattivato il sistema delle residenze artistiche, uno strumento indispensabile per attrarre finanziamenti e dare stabilità alle attività locali».