“Sulle tracce di chi spreca”, bilancio positivo del concorso
18/05/2016

Hanno partecipato al progetto circa 300 studenti di 4 istituti compresivi che hanno realizzato 14 lavori attinenti agli argomenti oggetto del concorso (rifiuti/riciclo, energia e smart city). La classe vincitrice del concorso realizzato con il sostegno di Revet, CoReVe, Apea e Legambiente Siena si è aggiudicata un viaggio premio di un giorno presso il Centro nazionale per lo sviluppo sostenibile di Legambiente “Il Girasole“, a Rispescia (GR), e una visita guidata nel Parco della Maremma.

Nel corso della premiazione, gli studenti hanno visitato la Casa dell’Ambiente, sede di Sienambiente e Sei Toscana, un edificio dotato di una serie di dotazioni tecniche improntate al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale. Il vicesindaco di Siena Fulvio Mancuso ha fatto i complimenti a tutte le scolaresche intervenute per il loro impegno e per le capacità operative dimostrate, con un particolare riferimento alla classe vincitrice.

«Il vostro modello descrive tutto ciò di cui deve essere dotata una smart city, dalle piste ciclabili, all’energia pulita fino agli spazi verdi, dove la tecnologia deve essere utilizzata come uno strumento per rendere possibili le buone pratiche da voi così ben illustrate – ha dichiarato Mancuso rivolgendosi agli studenti. Un plauso va inoltre al vostro lavoro, perché avete saputo riflettere su concetti importanti come il benessere dei cittadini, il risparmio delle risorse naturali e il cibo».