Fabbrini: “Ecco i risultati del riciclo della plastica”
17/05/2017

«L’idea dell’Ecoarea è nata e si è sviluppata come naturale prosecuzione della nostra sede, la Casa dell’Ambiente, che è a tutti gli effetti un edificio green dotato di un tetto fotovoltaico, di un impianto geotermico e di tecnologie che consentono un notevole risparmio energetico – ha spiegato Fabbrini - Una serie di misure ambientali a cui si vanno ad aggiungere i nuovi servizi rivolti al cittadino inaugurati oggi nella prospettiva di un progetto più ampio di riqualificazione di tutta la zona circostante l’edificio. Grazie a questo intervento si possono toccare con mano i risultati dell’impegno dei cittadini della provincia di Siena nel fare la differenziata, come per esempio il parco giochi e altri manufatti realizzati con plastiche gestite nel nostro impianto delle Cortine. Un esempio di economia circolare – conclude Fabbrini - che ha permesso di riportare nel sistema produttivo ciò che era rifiuto».
Nell’iniziativa di oggi sono stati coinvolti anche gli alunni dell’Istituto Comprensivo Mattioli a cui è stata dedicata un’attività di educazione ambientale. Agli studenti, che nel corso dell’anno hanno preso parte a un progetto di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata e sul risparmio di materie prime, sono stati illustrati i principi fondanti dell’economia circolare, del riciclo e del recupero di energia, in cui Sienambiente è parte attiva attraverso i suoi impianti.