Contest “eco-azioni”, consegnata la Ricicletta CiAl. Menzione speciale a Edoardo che ripulisce i boschi dai rifiuti abbandonati
06/10/2020

Il contest eco-azioni è stato ideato per diffondere un messaggio semplice ma prezioso: chiunque nel proprio piccolo può fare qualcosa in favore dell’ambiente, ad esempio facendo una raccolta differenziata di qualità, prestando attenzione alla riduzione degli imballaggi o evitando gli sprechi.

Sulla base di ciò, la Giuria ha trovato nella foto (e quindi nelle azioni) di Sara Mariano un doppio valore: da un lato il consumo di prodotti ortofrutticoli di filiera corta è un contributo alla produzione sostenibile e un supporto all’economia locale; dall’altro, la riduzione degli imballaggi, fino alla totale eliminazione della pellicola, sostituita con prodotti in cera d’api riutilizzabili, è il requisito essenziale per una corretta gestione delle materie prime e conseguentemente dei rifiuti da avviare a selezione e a riciclo.

È con queste motivazioni che la Giuria (in foto Francesca Casini, pres. Legambiente Siena) ha deciso di nominare vincitrice del contest Sara Mariano alla quale è stata consegnata in premio la Ricicletta CiAl, emblema del valore della materie prime seconde ottenute da riciclo e di un nuovo modello di mobilità verde. La cerimonia di premiazione  è avvenuta nell'ambito della rassegna "Ri-conoscere l'Ambiente".

Una menzione speciale è stata data a Edoardo per il suo impegno nel ripulire i boschi dai rifiuti abbandonati e prendersi cura dell'ambiente.