Mascherine e guanti: due raccomandazione per la sicurezza e l’ambiente
22/10/2020

In tempo di pandemia i dispositivi di protezione personale sono diventati oggetti di uso quotidiano. Purtroppo, con l’incremento della diffusione e dell’utilizzo di guanti e mascherine è aumentata anche la loro dispersione nell’ambiente.

Un problema riscontrato nell’Indagine Beach Litter 2020 di Legambiente che oltre agli “intramontabili” mozziconi di sigaretta e ai contenitori per bevande e alimenti, ha rilevato la presenza sulle spiagge italiane di “nuovi arrivati”: guanti e mascherine.

La prima raccomandazione è quindi quella di fare attenzione nella gestione questi dispositivi di protezione personale evitando di disperderli nell’ambiente.

La seconda raccomandazione è legata alla loro differenziazione: mascherine e guanti in lattice non sono imballaggi per cui non devono essere conferiti con le plastiche ma nell’indifferenziato (NON parliamo dei materiali derivanti da persone contagiate da Covid-19 che hanno una raccolta e un conferimento specifico).

L’uso delle mascherine, monouso o riutilizzabili, sarà necessario ancora per alcuni mesi. E’ importante indossarle per la sicurezza di tutti; è importante differenziarle bene per la tutela dell’ambiente e per una buona raccolta differenziata utile al riciclo.