Società Trasparente

La Società Siena Ambiente S.p.A. non è considerata impresa in controllo pubblico, secondo la definizione del D. Lgs. 175/2016 (T.U. Partecipate), pertanto non è soggetta alle obbligazioni relative alla Legge 190/2012 con riferimento alla nomina del Responsabile della prevenzione della corruzione ed alla redazione del Piano triennale di prevenzione della corruzione (PTPC).
Tuttavia, aderendo alle raccomandazioni di ANAC, indicate precedentemente nella Determina n. 8 del 17/6/2015 ed in seguito nella Determina n. 1134 dell’8/11/2017, la Società, con delibera del Consiglio di Amministrazione del 24/01/2018, ha facoltativamente adottato le presenti “Misure organizzative per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza” potenzialmente idonee a prevenire fatti corruttivi.
Allo stesso modo, non essendo società a controllo pubblico, la Società non è soggetta alle obbligazioni relative al D. Lgs. 33/2013, con riferimento alla nomina del Responsabile della trasparenza e alla redazione del Programma per la trasparenza e l’integrità, ma ha adottato facoltativamente le suddette Misure organizzative, che contengono anche le misure per la trasparenza.
Siena Ambiente ha provveduto, con delibera del Consiglio di Amministrazione del 09/12/2016, all’individuazione di un Referente interno in materia di prevenzione della corruzione e della trasparenza.